Chiamaci: +44(0)2085 204647

L'ORIGINALE DAL 2004
FATTO A MANO & ECOLOGICO
CONSEGNA GRATUITA
ECCELLENTE SERVIZIO CLIENTI

La Storia di Tidy Books

  • Design iconici per bambini e... salsicce!

    Design iconici ….. e salsicce!

    Amo il design quando semplifica la vita e ti aiuta a risolvere i problemi. Siccome stiamo celebrando il nostro 15esimo compleanno, ho pensato di celebrare anche tre design iconici che hanno fatto la differenza quando i miei figli erano piccoli.

    Il tempo è volato da quando mia figlia di tre anni faticava per trovare il suo libro preferito nella nostra libreria, ed è proprio a questo che mi sono ispirata nel progettare una libreria frontale che rendesse la scelta dei libri più facile.

    Questo è stato l'inizio di Tidy Books 15 anni fa

    Da allora ho continuato a creare prodotti di design originali che aiutino i bambini a diventare lettori indipendenti.

    Come molte mamme, anche ora che i miei figli sono grandicelli, non posso dimenticarmi del passeggino Maclaren. Ha rivoluzionato la mia vita di mamma, fino a quel momento alle prese con lo stress di tentare di chiudere il passeggino reggendo mio figlio con una mano e le borse della spesa con l'altra!

    E poi è arrivato lui, un passeggino comodo e funzionale che si chiude ad ombrello con una mano sola!

    Tra l’altro mi piace che sia stato progettato da un ex ingegnere aeronautico dopo aver visto sua figlia diventare matta col suo passeggino “tradizionale”.

    Come la mia libreria, anche il design iconico di Maclaren che è costantemente in mostra al Design Museum di Londra – è stato progettato per uno scopo, per essere utile.

    L’iconico passeggino Maclaren, inventato nel 1965. Foto: Maclaren

    Lo stesso concetto lo trovate nel seggiolone Stokke Tripp Trapp®.

    Il designer norvegese Peter Opsvik non riusciva a trovare in commercio un seggiolone per il figlio di due anni che lo facesse stare a tavola alla stessa altezza degli altri membri della famiglia così decise di costruirne uno.

    Ho scoperto questo seggiolone quando mio figlio, Émile, era piccolo e sin da subito ne ho apprezzato le potenzialità e anche mio figlio era felicissimo quando ce lo mettevo sopra!

    Aveva l'altezza giusta per poter stare a tavola, così potevamo tranquillamente mangiare tutti insieme o semplicemente chiacchierare tutti insieme facendo sentire Émile coinvolto.

    La cosa più intelligente della sedia Tripp Trapp® è che il sedile e le pedane sono regolabili in modo che possa essere utilizzato dalla nascita fino all'età adulta– per questo motivo viene chiamata “sedia per la vita”.

    Si sposa perfettamente con tutti gli stili di arredo, è un vero e proprio oggetto di design, è proprio quello che ho sempre cercato di ottenere realizzando le mie librerie frontali!

    Ora vi parlo di salsicce!  Beh, le salsicce non sono sicuramente la prima cosa che viene in mente quando si sta progettando un nuovo prodotto – ma è esattamente ciò che ha ispirato il design iconico del monopattino di Micro Mobility.

    Il banchiere svizzero Wim Ouboter aveva un debole per un negozio di salsicce che si trovava ad un miglio e mezzo dal suo ufficio. La distanza era troppa a piedi, ma non abbastanza per prendere la macchina col rischio di impazzire poi a trovare parcheggio. Così ha progettato un monopattino per andarci!

    Nella nostra famiglia Micro ha riscosso un gran successo! Con il suo design robusto e due ruote anteriori che mantengono il monopattino stabile, sono stata molto felice di lasciare che Emile si cimentasse col suo, sapendo che era al sicuro mentre imparava a godersi la libertà.

    La prima, originale libreria Tidy Books che ho realizzato per mia figlia Adèle nel 2004

    Questi sono 3 dei miei design iconici preferiti e il vostro qual è?

    Alla prossima

    Geraldine

     

    Geraldine è la fondatrice di Tidy Books, designer CEO, inoltre è mamma di Adèle e Emile.  Ha aperto Tidy Books nel suo laboratorio di violini perché non riusciva a trovare la libreria perfetta per sua figlia. Ora le librerie e le soluzioni d’arredo Tidy Books incoraggiano i bambini di tutto i mondo a crescere indipendenti e ad amare la lettura.

  • Nomi per bambini: tuo figlio ha un nome ispirato ad un libro?

    Nomi per bambini: siete mai stati talmente ispirati da un libro da dare a vostro figlio un nome letterario?  Quando i libri di Harry Potter di J.K. Rowling  sono stati pubblicati è stato registrato un boom di bambini chiamati come i famosi personaggi – Harry, Hermione, Luna Lovegood e persino Lucius (il cattivo Malfoy).

    Tutte le volte che Disney porta sullo schermo dei nuovi personaggi c’è un incremento di nomi ispirati a loro.... come Elsa di Frozen o Ariel della Sirenetta.

    Divertente, io ho dato ad entrambi i miei bambini nomi letterari – solo che nel mio caso sono stati ispirati dagli autori stessi. Mia figlia Adèle si chiama così per Adèle Hugo, figlia di Victor Hugo, che ha scritto Les Miserables e il Gobbo di Notre DameÈ anche la versione corta di Adelaide, un personaggio dalla serie di novelle scritte da Émile Zola, che è il mio autore preferito. Non vi sorprenderà quindi sapere che ho chiamato mio figlio Émile.

    nomi letterari per bambini, nomi per bambini, nomi letterari, Tidy Books, personaggi letterari Adele and Émile: nomi ispirati alla letteratura

    E da avida lettrice, nella mia adolescenza, ho sempre saputo che se avessi avuto dei figli li avrei chiamati come i miei autori preferiti. Ho sempre amato leggere e l’idea che ci fosse una storia dietro ai nomi dei miei bambini mi è sembrato significativo e speciale.

    Non avrei mai pensato che una volta cresciuta avrei avuto una professione legata ai libri per bambini, ma immagino abbia senso. Ho una passione per i libri e per avvicinare i bambini alla lettura – ed è per questo che le nostre librerie e contenitori possono essere personalizzate con il loro nome. È un modo per dare loro la propria piccola storia e farli sentire speciali.

    Tornando ai miei bambini, sono felice che mio marito, Matthew, sia stato d’accordo con i nomi che ho scelto.

    Sebbene debba ammettere che gli è subito piaciuta l’idea di chiamare nostra figlia Adèle, non era altrettanto convinto di chiamare il secondo Émile. Ma poi quando l’ostetrica ci ha chiesto come avremmo chiamato il nostro bimbo appena venuto al mondo, Matthew ha risposto immediatamente “Émile”. E l’ostetrica ha risposto: “ Oh, come Émile Zola?”

    Questo è tutto, è una bella storia vero? :)

    Alla prossima

    Geraldine

     

    Geraldine è la fondatrice di Tidy Books, designer CEO, inoltre è mamma di Adele e Emile.  Ha aperto Tidy Books nel suo laboratorio di violini perché non riusciva a trovare la libreria perfetta per sua figlia. Ora le librerie e le soluzioni d’arredo Tidy Books incoraggiano i bambini di tutto i mondo a crescere indipendenti e ad amare la lettura.

  • È tempo di scegliere la qualità alla quantità

    Rimango sempre spiazzata quando appena dopo le vacanze di Natale, inizio a pensare a quanto denaro abbia speso per carte, regali, decorazioni e cibo e puntualmente ecco che iniziano i Saldi Invernali. è davvero difficile non rimanere sedotti dalle varie occasioni, ma pensandoci bene, abbiamo bisogno di acquistare più cose?

    Non fraintendetemi, adoro i saldi come tutti. Se scopro che qualcosa nella mia lista dei desideri è in offerta difficilmente resisto. Ma non sono veramente abituata a comprare cose che non voglio o di cui non ho realmente bisogno solo perché è in saldo.

    Odio il fatto che comprare troppo comporta poi un grosso spreco. Come avrete letto nel precedente articolo, faccio “solo” tre regali di Natale ai miei bambini (è una specie di tradizione Francese!) e spero gli piacciano più di quanto dimostrino a parole. Secondo una ricerca, quasi il 50% dei regali di Natale viene buttato entro un anno. Ancora più scioccante il fatto che 1 regalo di Natale su 10 finirà in una discarica. E credo queste siano notizie davvero brutte per il nostro pianeta.

    Come molte persone, cerco sempre di rispettare l’ambiente, nella vita privata e quando si parla di Tidy Books. Non mi ha mai interessato creare prodotti che una volta passati di moda vengono sostituiti con il nuovo modello. Di recente uno dei nostri clienti mi ha detto di avere la su libreria Tidy Books da 15 anni e la cosa mi ha reso estremamente felice. Adoro il fatto che la mia azienda, produca librerie senza tempo, di qualità e che non passeranno mai di moda o verranno rimpiazzate. La loro longevità significa che possono essere passate tra fratelli e non gettate via.

    tidy books bookcase helping you to buy less La Libreria Personalizzata di Tidy Books. Foto Les Enfants a Paris

    “Abbiamo ancora la nostra originale libreria Tidy Books - ormai da 15 anni e sembra ancora come nuova dopo aver resistito a due proprietari e a due lunghi traslochi!” Alison, una delle prime clienti di Tidy Books

    Mi preme molto che le nostre librerie siano prodotte in maniera etica ed ecologica. Tutta la gamma di prodotti Tidy Books è costruita con legno reperito in maniera sostenibile e certificato FSC e non contengono sostanze chimiche tossiche.

    Essendo anche io una consumatrice, sto molto attenta a quello che compro. Non è un’imposizione essere un consumatore consapevole - è semplicemente che una volta capito che comprare troppo o male può realmente danneggiare il pianeta, ho perso il mio desiderio di acquistare solo per il gusto di farlo. Non è stato davvero difficile liberarsi la mente dal pensiero “Compra, Compra, Compra”. Ho semplicemente iniziato ad acquistare in maniera diversa.

    Credo che acquistare di meno per acquistare meglio mi abbia reso una consumatrice tranquilla e felice. Così se mi dovreste vedere mentre faccio qualche acquisto durante i Saldi Invernali, mi riconoscerete perché sarò la cliente che cercherà la qualità alla quantità - ma sempre in cerca dell’offerta migliore!

  • Quando a Natale il meno è più.

    Ricordo il mio primo Natale passato in Inghilterra. Eravamo a casa di mia cognata e non potevo credere alla quantità di regali che aveva ricevuto sua figlia. Scartava un regalo, e gettava la carta da una parte, ne apriva un altro e gettava ancora la carta regalo... e così via fino a che non aveva ricevuto circa una dozzina di regali.

    Venendo dalla Francia, questo era completamente inusuale per me. Quando ero piccola, ricevevo un regalo di Natale principale - forse una bambola - con un paio di piccoli regalini. Questa non era solo la mia esperienza - altri ragazzi francesi ricevevano più o meno lo stesso trattamento. Questo perché in Francia i bambini ricevono solo regali da Babbo Natale. Quindi non c'è mai stato nessun problema per i parenti per trovare regali sempre più grandi, migliori e più costosi - era tutto merito di Babbo Natale!

    A differenza della Francia, sembra che le famiglie nel Regno Unito siano sottoposte a un'enorme pressione per acquistare regali di Natale per bambini. Recentemente è stato annunciato che i bambini britannici sotto i 12 anni riceveranno in media 11 giocattoli per Natale quest'anno. L'esperto in risparmio di denaro Martin Lewis crede che i bambini piccoli "vogliono quello che vogliono - se costa £ 2 o £ 200" ma che molti genitori non possono fermarsi a un piccolo regalo perché si sentono in colpa per non spendere abbastanza per loro bambini.

    È difficile quando sei bombardato da messaggi sui "giocattoli da acquistare assolutamente". E può essere particolarmente difficile per i parenti che vivono lontano e vogliono mostrare il loro amore attraverso un grande dono. Una soluzione potrebbe essere di mettersi d'accordo tra tutti i membri della famiglia - genitori, nonni, zie e zii - per comprare un regalo speciale. Qualcosa che non è la moda di quest'anno, ma un regalo che sia memorabile, fatto col cuore - e che durerà oltre il giorno di Santo Stefano.

    christmas, christmas gifts, bookcase, reading, books Perditi nei libri questo Natale.

    Ovviamente è qualcosa in cui crediamo fermamente da Tidy Books. Creiamo prodotti che i tuoi figli possono tenere per anni, continuando a divertirsi utilizzandoli man mano che crescono. E i nostri prodotti non hanno bisogno di batterie!

    Adoro assolutamente fare regali a Natale - e dopo tutti questi anni continuo a credere che il meno è più. Non dirlo ai miei figli, ma quest'anno, come ogni anno, troveranno solo tre regali sotto l'albero di Natale!

    Cosa troveranno i tuoi bambini sotto l'albero di Natale?

  • Imparare l’alfabeto dalla A alla Z

    Ti ricordi quando hai imparato l’alfabeto? Io sì. A scuola ce lo facevano imparare cantando alla maestra. Era davvero divertente e mi ha aiutato a familiarizzare e mi ha aiutato a conoscere in fretta tutte le lettere dell’alfabeto.

    Quando è stato il turno di mia figlia di imparare l’alfabeto, ha avuto un piccolo aiuto extra grazie alla mia libreria Tidy Books. Ho disegnato la libreria frontale per rendere facile ad Adele - e altri bambini - trovare i libri. Ho inoltre intuito che avere delle lettere colorate dell’alfabeto sulla libreria avrebbe allo stesso tempo aiutato i bambini a riconoscere le lettere dalla A alla Z, così ho aggiunto questa opzione per i clienti che lo richiedevano.

    kids bookcase, kids book storage, front facing book display, alphabet bookcase, learning the alphabet Foto credit: Maman Floutch

    Da mamma, era bellissimo vedere Adele con la sua libreria con l’alfabeto. È stata così in grado di accrescere il suo vocabolario in maniera graduale e senza fretta, in maniera naturale, semplicemente dicendo ad alta voce una lettera dell’alfabeto 3D in legno alla volta.

    Quando ho disegnato la libreria nel 2004, Adele ne è rimasta subito colpita, ed oggi è una dei nostri prodotti più venduti. A dire il vero ho fatto fatto una piccola modifica nel tempo. All’inizio le lettere erano maiuscole, ma poi, dopo una chiacchierata con la maestra ho scoperto che i bambini iniziano ad imparare l’alfabeto dalle lettere minuscole. Se ci pensi bene, i primi libri che i bambini riescono a vedere sono scritti con l’alfabeto minuscolo e sono le prime lettere con le quali entrano a contatto, così per me me ha avuto perfettamente senso scegliere di mettere le lettere dell’alfabeto minuscole sulla libreria.

    Imparare le lettere dell’alfabeto è un elemento fondamentale per lo sviluppo dei bambini mentre imparano a leggere e scrivere. Una volta compresa la differenza tra le diverse lettere  e i loro suoni hanno costruito la loro base del linguaggio - e avranno le porte aperte al magnifico mondo dei libri!

    Mi piace l’idea di rendere l’apprendimento divertente, così la mia libreria può anche essere personalizzata. È un ottimo modo per introdurre ai bambini l’alfabeto partendo proprio dalle lettere dei loro nomi. Inoltre si lega perfettamente alla mia filosofia nel crescere i bambini in maniera indipendente, lasciandogli la libertà di trovare il loro modo di scoprire il mondo. Voglio dire, cosa c’è di meglio di una piccola libreria personalizzata con il tuo nome sopra?


    Come aiuti i tuoi bambini ad imparare a leggere l’alfabeto?

  • Kids Know Best - I Bambini Sanno Bene Cosa è Meglio per Loro

    Quando mia figlia, Adele, aveva circa quattro anni, era chiaro fin da subito che aveva una propria indipendenza. C'era una determinazione così forte nei suoi occhi che ho notato la prima volta che inizò a gattonare girando per la casa esplorando il suo nuovo territorio. Adoravo guardarla, rimanendo abbastanza vicino da tenerla sott'occhio, ma abbastanza lontano da lasciarle trovare il proprio modo di scoprire le cose.

    Mentre Adele cresceva, ero sempre più orgogliosa di vedere crescere la sua forte personalità,  sono stato orgoglioso di guardare quel personaggio forte, ma non tutti erano d'accordo. Ho conosciuto gente che pensava 'Hmmm, sarà difficile...' Ma si sbagliavano. Quella bambina dalla grande forza di volontà è diventata una fantastica ragazza di 18 anni con un forte senso di indipendenza e le cui idee sono veramente valide.

    Come mamma, ho lasciato entrambi i miei figli esplorare il loro mondo senza troppe interferenze. Naturalmente ho fatto in modo che fossero al sicuro, ma sentivo che era importante per loro avere il proprio spazio per capire le cose da soli. A questo proposito, ho seguito la filosofia di Montessori per consentire ai bambini di svilupparsi naturalmente, dando loro la possibilità di imparare dalle proprie azioni piuttosto che attraverso istruzioni rigide.

    Adele è stata l'ispirazione per llo slogan di Tidy Books "Kids Know Best" (era anche un po' un gioco di parole con "Mum knows best"). Credo veramente che, quando ne hanno l'opportunità, i bambini sono in grado di elaborare e sviluppare le proprie scelte di libri e quindi essere più invogliati alla lettura. Questo era il primo mio pensiero dietro al disegno per la libreria che avevo in mente, una libreria frontale, perché consentiva ai bambini di scegliere i libri senza l'aiuto di un genitore, permettendo ai bambini di crescere in maniera indipendente.

    Adele con la prima libreria Tidy Books, costruita da Geraldine.

    La mia convinzione è sostenuta da una ricerca che mostra che i bambini dovrebbero essere più coinvolti nella scelta del proprio materiale di lettura. Uno studio americano ha scoperto che i bambini ai quali i genitori scelgono i libri da leggere, sono meno attratti dai libri. I risultati hanno anche evidenziato che se una famiglia si trovasse in una libreria, il bambino sceglierebbe un libro che penserà approvato dai propri genitori. In conclusione, i bambini amano scoprire i loro libri, e consentendo loro di fare le proprie scelte li incoraggiamo a leggere sempre di più.

    Sono totalmente d'accordo. Tutta l'etica dietro Tidy Books è quella di dare ai ragazzi un senso di indipendenza in modo che si sentano liberi di scegliere i propri libri. Apre non solo le loro menti ma spalanca le porte a nuove opportunità. I bambinii sanno veramente bene cosa è meglio per loro. Basta chiedere ad Adele ...

  • Avventure a Letto a Castello Land

    Di recente ho parlato con una mia amica di letti a castello. È cresciuta condividendo un letto a castello con sua sorella e mi ha detto di avere dei ricordi bellissimi di quell’esperienza. Si immaginavano che il loro letto fosse come una nave e giocavano ad appendersi sulla scaletta cercando di non cadere in “mare”. Ovviamente questa nave aveva bisogno di molti marinai, abilmente interpretati dai loro peluches!

    Mi ha divertito molto ascoltare le loro storie. invece di essere infastidite dal fatto di condividere il letto a castello, la mia amica e sua sorella erano molto felici di passare il tempo insieme vivendo ogni giorno nuove avventure. Era anche un’esperienza molto confortevole. La sera giocavano spesso a farsi il solletico, si allungavano lungo il letto fino a quando non si raggiungevano per farsi le ultime risate prima di addormentarsi.

    Non riesco ad immaginare i miei bambini passare tutto questo tempo divertendosi insieme. Quande Adele ed Emile erano piccoli avevano due camere separate, ognuna con un letto a castello, così potevano invitare degli amici per un piccolo pigiama party. Siamo stati fortunati ad avere una casa abbastanza grande per permettere ai nostri bambini di avere la loro cameretta personale, ma non so per quanto tempo sarebbe potuto andare avanti se avessero dovuto condividere la stessa cameretta.

    La mia amica pensa che sarebbero andati meglio del previsto. Una sua amica, per esempio, condivideva il letto a castello con suo fratello da piccoli e lui la aiutava sempre a leggere. Forse era stufo di doverle sempre leggere la favola della buonanotte e così le ha insegnato a leggere da sola. Ma l’importante è che quella ragazza abbia imparato a leggere da sola, in maniera indipendente!

    E credo sia una cosa bellissima. È proprio il motivo per cui creo i miei prodotti, così i bambini possono crearsi il loro ambiente personale e crescere indipendenti. Ho creato il Bunk Bed Buddy così i bambini che dormono su un letto a castello possono avere i loro libri a portata di mano. è anche utile per tenere una tazza di cioccolata calda e per riporre piccoli oggetti e giocattoli che si vogliono tenere vicini.

    La mia amica avrebbe davvero desiderato un Bunk Bed Buddy quando era una bambina. Nonostante abbia passato dei bellissimi momenti condividendo il letto a castello, mi ha confidato che le sarebbe davvero piaciuto molto avere i suoi libri e oggetti personali a portata di mano. In particolare un posto sicuro per i suoi peluches così non si sarebbe dovuta svegliare nel mezzo della notte trovando tutti i suoi speciali marinai sparsi sul pavimento!

    * I tuoi bambini condividono un letto a castello? Mi piacerebbe sapere come se la cavano - puoi contattarmi qui

  • L’avventura di Emile

    Ho sempre amato comprare libri e sembra che mio figlio di 12 anni, Emile, stia seguendo le mie orme. Settimana scorsa, appena uscito da scuola, è corso subito in libreria per spendere un po’ dei soldi che aveva ricevuto per Natale. Si è portato dietro un paio di amici che lo hanno aiutato a scegliere, ed appena arrivato a casa mi ha orgogliosamente mostrato i due Manga Giapponesi che aveva comprato.

    La piccola avventura di Emile mi ha fatto sorridere. Ho davvero apprezzato il fatto che sia andato da solo a comprare un libro, in maniera indipendente, senza l’aiuto di un adulto. Soprattutto il fatto che abbia deciso di condividere questa esperienza con i suoi amici mi ha fatto pensare molto - me li immagino in uniforme scolastica curiosando tra le mensole.

    Emile ama i suoi libri nuovi e lo stanno incoraggiando a leggere di più - una cosa che, odio ammetterlo, stava mettendo in secondo piano rispetto alla Playstation.

    Anche per i più piccoli, avere la possibilità di scegliere i loro libri è il modo migliore per favorire la loro indipendenza e incoraggiarli a leggere. Quando portavo Emile con me in libreria lo lasciavo libero di esplorare, scegliere e prendere i suoi libri. Ero solita chiedergli per quale motivo avesse scelto quel particolare libro - per i colori della copertina, le immagini oppure per un titolo divertente. Ero convinta che capire bene cosa gli piacesse mi aiutava a cercare libri simili e di generi diversi per cercare di variare la sua lettura.

    Certamente davo un’occhiata al livello di lettura del libro che aveva scelto, ma non ero di certa preoccupata se il libro sembrava un po’ sopra o sotto il suo livello. Anche se si trattava di un libro di sole immagini non vedevo il motivo per limitare la sua immaginazione, oppure se si trattava di un libro troppo difficile, coglievo l’occasione per passare un po’ tempo insieme leggendo per lui.

    Penso ci sia qualcosa nei bambini che scelgono i loro libri che incoraggia il loro senso di indipendenza. E il senso di indipendenza è una cosa che ho sempre voluto nutrire attraverso le librerie Tidy Books. Ho creato una libreria frontale per rendere ai bambini piccoli più facile scegliere e ordinare i loro libri preferiti. Si tratta di dare ai bambini la possibilità di avere la loro piccola libreria aumentando così la loro confidenza nei libri.

    Giudicando la breve avventura di Emile in libreria, sembrerebbe proprio che crescere con una libreria Tidy Books aumenti la confidenza e l’amore per i libri. Dopo tutto credo che avere una mamma che cerca sempre di disegnare nuovi prodotti pensati per incoraggiare i bambini a leggere abbia avuto la sua importanza!

    * Quale è stato il primo libro che tuo figlio ha scelto in maniera indipendente  e perché?  

  • PERCHÉ IL GRUFFALÒ È IL MIO LIBRO PREFERITO

    Il topo concluse: - Lo vedi da te!

    Qui attorno han tutti paura di me.

    Ma ora mi sa che ho una gran fame…

    Che voglia di Gruffalò col salame!’

    Continua a leggere

  • È ORA DI UN REGALO DI NATALE DIVERSO!

    Non vedo l’ora che si il giorno di Natale, e voi? Finalmente sarò in vacanza (tirando un sospiro di sollievo) e ne approfitterò per godermi un po’ di meritato relax a casa con la mia famiglia. È un periodo così speciale dell’anno quando tutti e quattro – io, mio marito e i miei due bambini - possiamo passare del tempo tutti insieme.

    La nostra giornata inizierà, come sempre, con l’apertura dei regali seguiti da una deliziosa colazione all’inglese con uova strapazzate e bacon. Faremo una passeggiata alla foresta di Epping e saremo a casa per le 3 del pomeriggio ed inizieremo a cucinare. Quello che adoro della giornata è che è così lenta e rilassata. C’è un sentimento di quiete e pace mentre cuciniamo tutti insieme parlando e scherzando. Ed è fantastico che i miei ragazzi, ora di 16 e 11 anni, ci girino ancora intorno. Con la famiglia, questo giorno è molto più che aprire regali e stare insieme.

    our-story

    Attorno al Natale c’è spesso un sentimento di nostalgia – ripensando a quando tutto era più semplice, quando le famiglie si sedevano insieme ad un tavolo per mangiare il tradizionale tacchino e poi rilassarsi sul divano guardando la tv oppure giocando con dei giochi da tavolo. Ed è per questo che penso che regalare un prodotto Tidy Books sia molto popolare in questo periodo dell’anno. Le persone cercano qualcosa che li faccia tornare indietro nel tempo – non solo un altro regalo alla moda che verrà buttato il Natale prossimo.

     

    See the full range of children's bookcases and book storage

    See our Children's bookcases and book storage

    Infatti, ho notato che in questo periodo molti dei nostri clienti comprano i nostri prodotti per i neonati. Le nostre Librerie Tidy Books e le Librerie Portatili sono il regalo perfetto per l’inizio del viaggio del tuo bambino. I bambini sono attirati dai libri dall’età di 8 mesi, i tuoi piccoli saranno felici di sedersi accanto alla loro libreria, ed ammirare i mille colori dei loro libri. E mentre il tuo bambino cresce, puoi divertirti guardandolo mentre interagisce con la libreria, prendendo autonomamente i libro per la favola della buonanotte, come”Il Gruffalo”, oppure usandola per mettere in ordine i suoi orsacchiotti di peluche.

    Le nostre librerie e contenitori per bambini sembrano avere grande successo con i nonni che sono alla ricerca di un regalo di Natale che non richieda batterie o un manuale! Vogliono un regalo significativo per i loro nipotini, e una volta che.... li guardano crescere ogni giorno di più (mio figlio di 11 anni ha ancora la sua libreria Tidy Books)

    Tidy Books Bunk Bed Buddy Blue - Looking - Low Res
    First Childrens bookcase

    Se un regalo di Natale per i vostri bambini che sia tradizionale e duraturo date un'occhiata alla nostra gamma.
    ORDINA ENTRO IL 16 DICEMBRE PER CONSEGNA ENTRO NATALE*

    *Ottima notizia – ti offriamo la consegna gratuita!


     

Items 1 to 10 of 11 total

Page:
  1. 1
  2. 2


Iscriviti alla Newsletter e ricevi subito il 5% di Sconto sul tuo primo ordine!

Connettiti con noi...

Chiama allo +44 (0)208520 4647 (lun - ven 9am - 5.30pm orario Regno Unito)
oppure lascia un messaggio compilando il CONTACT FORM qui.