Chiamaci +44(0)2085 204647

Design Unico e Originale
Supportiamo Associazioni per Bambini
Consegna Veloce e Gratuita
Reso Garantito

L’avventura di Emile

Ho sempre amato comprare libri e sembra che mio figlio di 12 anni, Emile, stia seguendo le mie orme. Settimana scorsa, appena uscito da scuola, è corso subito in libreria per spendere un po’ dei soldi che aveva ricevuto per Natale. Si è portato dietro un paio di amici che lo hanno aiutato a scegliere, ed appena arrivato a casa mi ha orgogliosamente mostrato i due Manga Giapponesi che aveva comprato.

La piccola avventura di Emile mi ha fatto sorridere. Ho davvero apprezzato il fatto che sia andato da solo a comprare un libro, in maniera indipendente, senza l’aiuto di un adulto. Soprattutto il fatto che abbia deciso di condividere questa esperienza con i suoi amici mi ha fatto pensare molto - me li immagino in uniforme scolastica curiosando tra le mensole.

Emile ama i suoi libri nuovi e lo stanno incoraggiando a leggere di più - una cosa che, odio ammetterlo, stava mettendo in secondo piano rispetto alla Playstation.

Anche per i più piccoli, avere la possibilità di scegliere i loro libri è il modo migliore per favorire la loro indipendenza e incoraggiarli a leggere. Quando portavo Emile con me in libreria lo lasciavo libero di esplorare, scegliere e prendere i suoi libri. Ero solita chiedergli per quale motivo avesse scelto quel particolare libro - per i colori della copertina, le immagini oppure per un titolo divertente. Ero convinta che capire bene cosa gli piacesse mi aiutava a cercare libri simili e di generi diversi per cercare di variare la sua lettura.

Certamente davo un’occhiata al livello di lettura del libro che aveva scelto, ma non ero di certa preoccupata se il libro sembrava un po’ sopra o sotto il suo livello. Anche se si trattava di un libro di sole immagini non vedevo il motivo per limitare la sua immaginazione, oppure se si trattava di un libro troppo difficile, coglievo l’occasione per passare un po’ tempo insieme leggendo per lui.

Penso ci sia qualcosa nei bambini che scelgono i loro libri che incoraggia il loro senso di indipendenza. E il senso di indipendenza è una cosa che ho sempre voluto nutrire attraverso le librerie Tidy Books. Ho creato una libreria frontale per rendere ai bambini piccoli più facile scegliere e ordinare i loro libri preferiti. Si tratta di dare ai bambini la possibilità di avere la loro piccola libreria aumentando così la loro confidenza nei libri.

Giudicando la breve avventura di Emile in libreria, sembrerebbe proprio che crescere con una libreria Tidy Books aumenti la confidenza e l’amore per i libri. Dopo tutto credo che avere una mamma che cerca sempre di disegnare nuovi prodotti pensati per incoraggiare i bambini a leggere abbia avuto la sua importanza!

* Quale è stato il primo libro che tuo figlio ha scelto in maniera indipendente  e perché?  

Lascia un Commento


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E RICEVI SUBITO IL 10% DI SCONTO!

Connettiti con noi...

Chiama allo +44 (0)208520 4647 (lun - ven 9am - 5.30pm orario Regno Unito)
oppure lascia un messaggio compilando il CONTACT FORM qui.