Chiamaci: +44(0)2085 204647

L'ORIGINALE DAL 2004
FATTO A MANO & ECOLOGICO
CONSEGNA GRATUITA
ECCELLENTE SERVIZIO CLIENTI

Tidy Books IT

Just another Tidy Books Blog - Kids Bookcase specialist site

  • Spendere di più è spendere meno

    Ieri sera ero seduta a leggere un libro e ho realizzato che il mio divano ha 20 anni. È ancora confortevole come quando l’ho comprato e sta ancora benissimo nel mio salotto. Non ho mai sentito il bisogno di comprarne uno nuovo. Semplicemente non capisco il desiderio di liberarsi delle cose prima che si rompano o vadano sostituite. Io sono per la sostenibilità e la durata.

    A quanto pare la nostra cultura dell’usa e getta risale agli anni '30, quando l'obsolescenza programmata' (prodotti progettati deliberatamente con una breve durata della vita) fu usata come un modo per stimolare l'economia dopo la Depressione. Le persone sono state incoraggiate ad acquistare prodotti di massa, usa e getta di cui non avevano effettivamente bisogno, e purtroppo questo atteggiamento dura ancora oggi.

    È l'esatto contrario di ciò che facciamo a Tidy Books, dove tutto è fatto pensando alla sostenibilità. Non mi faccio influenzare dalle ultime tendenze, preferisco concentrarmi su prodotti ben fatti e senza tempo che possano essere tramandati da figlio a figlio. Voglio che i nostri prodotti restino nelle vostre case,  non che finiscano in discarica!

    Mi stupisco quando alcune persone mi chiedono perché i nostri prodotti sono più costosi rispetto ad altri. Quando qualcosa costa meno di solito è perché il produttore sceglie di avvalersi di manodopera a costo inferiore o di utilizzare prodotti dannosi per l’ambiente come vernici tossiche.

    sostenibilità, design sostenibile, mobili sostenibili per bambini, mobili sostenibili, tidy books Quando più significa meno. Librerie sostenibili senza tempo. @nyerarthur

    Uno dei nostri clienti ci ha raccontato di aver avuto una libreria per 15 anni ed è ancora perfetta. I costi di qualità diminuiscono a lungo termine e anche i mobili sostenibili impattano meno sull'ambiente. Sono sempre stata molto attenta all'ambiente e non mi interessa acquistare qualcosa solo perché fa tendenza o è l’ultimo modello. Questa caratteristica l’ho ereditata dalla mia famiglia. 

    Un detto dice" chi più spende, meno spende", ovvero meglio avere poche cose di valore che durano e che quindi ammortizzano l'investimento economico, che tante pagate poco ma che finiscono presto per dover essere buttate. 

    Sono cresciuta in Francia coi miei nonni, la loro generazione non ha mai sprecato nulla e ha comprato solo quello di cui aveva realmente bisogno.

    Apprezzare le cose che durano deriva anche dal mio lavoro di liutaio, quando creavo strumenti musicali progettati per durare per centinaia di anni.

    Non posso garantirti che i prodotti Tidy Books dureranno così tanto, ma sicuramente rispecchiano a pieno la mia etica – perché sono prodotti fatti per durare.

    E tu dai importanza, quando acquisti prodotti per bambini, alla sostenibilità?

    Alla prossima

    Geraldine

     

    Geraldine è la fondatrice di Tidy Books, designer CEO, inoltre è mamma di Adèle e Emile.  Ha aperto Tidy Books nel suo laboratorio di violini perché non riusciva a trovare la libreria perfetta per sua figlia. Ora le librerie e le soluzioni d’arredo Tidy Books incoraggiano i bambini di tutto i mondo a crescere indipendenti e ad amare la lettura.

     

     

  • Design iconici per bambini e... salsicce!

    Design iconici ….. e salsicce!

    Amo il design quando semplifica la vita e ti aiuta a risolvere i problemi. Siccome stiamo celebrando il nostro 15esimo compleanno, ho pensato di celebrare anche tre design iconici che hanno fatto la differenza quando i miei figli erano piccoli.

    Il tempo è volato da quando mia figlia di tre anni faticava per trovare il suo libro preferito nella nostra libreria, ed è proprio a questo che mi sono ispirata nel progettare una libreria frontale che rendesse la scelta dei libri più facile.

    Questo è stato l'inizio di Tidy Books 15 anni fa

    Da allora ho continuato a creare prodotti di design originali che aiutino i bambini a diventare lettori indipendenti.

    Come molte mamme, anche ora che i miei figli sono grandicelli, non posso dimenticarmi del passeggino Maclaren. Ha rivoluzionato la mia vita di mamma, fino a quel momento alle prese con lo stress di tentare di chiudere il passeggino reggendo mio figlio con una mano e le borse della spesa con l'altra!

    E poi è arrivato lui, un passeggino comodo e funzionale che si chiude ad ombrello con una mano sola!

    Tra l’altro mi piace che sia stato progettato da un ex ingegnere aeronautico dopo aver visto sua figlia diventare matta col suo passeggino “tradizionale”.

    Come la mia libreria, anche il design iconico di Maclaren che è costantemente in mostra al Design Museum di Londra – è stato progettato per uno scopo, per essere utile.

    L’iconico passeggino Maclaren, inventato nel 1965. Foto: Maclaren

    Lo stesso concetto lo trovate nel seggiolone Stokke Tripp Trapp®.

    Il designer norvegese Peter Opsvik non riusciva a trovare in commercio un seggiolone per il figlio di due anni che lo facesse stare a tavola alla stessa altezza degli altri membri della famiglia così decise di costruirne uno.

    Ho scoperto questo seggiolone quando mio figlio, Émile, era piccolo e sin da subito ne ho apprezzato le potenzialità e anche mio figlio era felicissimo quando ce lo mettevo sopra!

    Aveva l'altezza giusta per poter stare a tavola, così potevamo tranquillamente mangiare tutti insieme o semplicemente chiacchierare tutti insieme facendo sentire Émile coinvolto.

    La cosa più intelligente della sedia Tripp Trapp® è che il sedile e le pedane sono regolabili in modo che possa essere utilizzato dalla nascita fino all'età adulta– per questo motivo viene chiamata “sedia per la vita”.

    Si sposa perfettamente con tutti gli stili di arredo, è un vero e proprio oggetto di design, è proprio quello che ho sempre cercato di ottenere realizzando le mie librerie frontali!

    Ora vi parlo di salsicce!  Beh, le salsicce non sono sicuramente la prima cosa che viene in mente quando si sta progettando un nuovo prodotto – ma è esattamente ciò che ha ispirato il design iconico del monopattino di Micro Mobility.

    Il banchiere svizzero Wim Ouboter aveva un debole per un negozio di salsicce che si trovava ad un miglio e mezzo dal suo ufficio. La distanza era troppa a piedi, ma non abbastanza per prendere la macchina col rischio di impazzire poi a trovare parcheggio. Così ha progettato un monopattino per andarci!

    Nella nostra famiglia Micro ha riscosso un gran successo! Con il suo design robusto e due ruote anteriori che mantengono il monopattino stabile, sono stata molto felice di lasciare che Emile si cimentasse col suo, sapendo che era al sicuro mentre imparava a godersi la libertà.

    La prima, originale libreria Tidy Books che ho realizzato per mia figlia Adèle nel 2004

    Questi sono 3 dei miei design iconici preferiti e il vostro qual è?

    Alla prossima

    Geraldine

     

    Geraldine è la fondatrice di Tidy Books, designer CEO, inoltre è mamma di Adèle e Emile.  Ha aperto Tidy Books nel suo laboratorio di violini perché non riusciva a trovare la libreria perfetta per sua figlia. Ora le librerie e le soluzioni d’arredo Tidy Books incoraggiano i bambini di tutto i mondo a crescere indipendenti e ad amare la lettura.

  • 2 aprile, si festeggia la giornata internazionale del libro per bambini

    Giornata Internazionale del Libro per Bambini

    È sempre bello trovare persone che sono appassionate, tanto quanto me, ai bambini e alla lettura.

    Questo mese ho scoperto un brillante autore Lituano che sottolinea l’importanza del potere calmante dei libri come parte della Giornata Internazionale del libro per bambini.

    Si tiene ogni anno la prima settimana di Aprile, la Giornata Internazionale del Libro per bambini  e si celebra per inspirare la lettura e portare attenzione ai libri per bambini.

    Giornata Internazionale del Libro per Bambini; libri per bambini, bambini che leggono, Tidy Books Il tempo rallenta quando ti immergi in un libro. Foto @mummyconstant

    Ogni anno viene presentato un autore di un paese diverso e questa volta è lo scrittore e illustratore di bambini Kęstutis Kasparavičius  a spiegare come i libri possano aiutare a rallentare.

    “ Viviamo in un’epoca sovraccarica di informazioni, siamo sempre di corsa. Ma se prendi un libro tra le mani, senti improvvisamente cambiare qualcosa. Sembra che i libri abbiano questa meravigliosa qualità- ci aiutano a rallentare. Non appena apri un libro e ti immergi nella lettura, non temerai più che le cose possano sfrecciare a una velocità esasperante senza che te ne accorga ".

    Sono perfettamente d’accordo.

    Quando ero giovane, ogni volta che mi sentivo in ansia, mi bastava leggere un libro per rallentare i miei pensieri e sentirmi più calma. Ed ora, da adulta, ogni volta che mi immergo in un libro posso perdermi nella storia e dimenticare lo stress della giornata.

    Le ricerche mostrano un legame diretto tra lettura e salute mentale.  Uno studio ha dimostrato come gli alunni in età scolare, che amavano leggere, erano molto più inclini ad avere livelli più elevati di benessere mentale rispetto a quelli che non lo facevano.

    Ma le ricerche dell’Università College di Londra hanno confermato che i bambini di oggi trascorrono meno tempo a leggere e più tempo sui loro schermi, il che sta avendo un effetto negativo sia sulla loro salute mentale che sui loro livelli di alfabetizzazione.

    Leggere, dice Kasparavičius, è un’opportunità per i bambini per staccarsi dai cellulari e riconnettersi con quello che li circonda realmente.

    “I libri insegnano a notare le cose. L'universo di un libro è completamente aperto; felicemente fonde la realtà con l'immaginazione e la fantasia. Era in un libro o nella realtà che eri sdraiato nell'erba estiva, o seduto con le gambe incrociate, a guardare le nuvole veleggiare attraverso il cielo? "

    Adoro questo concetto. Quando i bambini si immergono in un libro, scoprono luoghi diversi, personaggi interessanti e nuove situazioni - e questo stimola la loro curiosità ad apprendere di più nel mondo reale. Come conclude Kasparavičius:

    "Qualcuno che ama leggere, sia che sia un bambino o un adulto, è molto più interessante di qualcuno che non si cura dei libri, che corre sempre contro il tempo, che non ha mai il tempo di sedersi, che non riesce a notare molto di ciò che li circonda. "

    Non potrei essere più d'accordo. :)

    Cosa leggerete questo mese per celebrare la Giornata internazionale del libro per bambini?

    Alla prossima

    Geraldine

     

    Geraldine è la fondatrice di Tidy Books, designer CEO, inoltre è mamma di Adèle e Emile.  Ha aperto Tidy Books nel suo laboratorio di violini perché non riusciva a trovare la libreria perfetta per sua figlia. Ora le librerie e le soluzioni d’arredo Tidy Books incoraggiano i bambini di tutto i mondo a crescere indipendenti e ad amare la lettura.

  • Nomi per bambini: tuo figlio ha un nome ispirato ad un libro?

    Nomi per bambini: siete mai stati talmente ispirati da un libro da dare a vostro figlio un nome letterario?  Quando i libri di Harry Potter di J.K. Rowling  sono stati pubblicati è stato registrato un boom di bambini chiamati come i famosi personaggi – Harry, Hermione, Luna Lovegood e persino Lucius (il cattivo Malfoy).

    Tutte le volte che Disney porta sullo schermo dei nuovi personaggi c’è un incremento di nomi ispirati a loro.... come Elsa di Frozen o Ariel della Sirenetta.

    Divertente, io ho dato ad entrambi i miei bambini nomi letterari – solo che nel mio caso sono stati ispirati dagli autori stessi. Mia figlia Adèle si chiama così per Adèle Hugo, figlia di Victor Hugo, che ha scritto Les Miserables e il Gobbo di Notre DameÈ anche la versione corta di Adelaide, un personaggio dalla serie di novelle scritte da Émile Zola, che è il mio autore preferito. Non vi sorprenderà quindi sapere che ho chiamato mio figlio Émile.

    nomi letterari per bambini, nomi per bambini, nomi letterari, Tidy Books, personaggi letterari Adele and Émile: nomi ispirati alla letteratura

    E da avida lettrice, nella mia adolescenza, ho sempre saputo che se avessi avuto dei figli li avrei chiamati come i miei autori preferiti. Ho sempre amato leggere e l’idea che ci fosse una storia dietro ai nomi dei miei bambini mi è sembrato significativo e speciale.

    Non avrei mai pensato che una volta cresciuta avrei avuto una professione legata ai libri per bambini, ma immagino abbia senso. Ho una passione per i libri e per avvicinare i bambini alla lettura – ed è per questo che le nostre librerie e contenitori possono essere personalizzate con il loro nome. È un modo per dare loro la propria piccola storia e farli sentire speciali.

    Tornando ai miei bambini, sono felice che mio marito, Matthew, sia stato d’accordo con i nomi che ho scelto.

    Sebbene debba ammettere che gli è subito piaciuta l’idea di chiamare nostra figlia Adèle, non era altrettanto convinto di chiamare il secondo Émile. Ma poi quando l’ostetrica ci ha chiesto come avremmo chiamato il nostro bimbo appena venuto al mondo, Matthew ha risposto immediatamente “Émile”. E l’ostetrica ha risposto: “ Oh, come Émile Zola?”

    Questo è tutto, è una bella storia vero? :)

    Alla prossima

    Geraldine

     

    Geraldine è la fondatrice di Tidy Books, designer CEO, inoltre è mamma di Adele e Emile.  Ha aperto Tidy Books nel suo laboratorio di violini perché non riusciva a trovare la libreria perfetta per sua figlia. Ora le librerie e le soluzioni d’arredo Tidy Books incoraggiano i bambini di tutto i mondo a crescere indipendenti e ad amare la lettura.

  • Dovremmo dare un taglio ai libri dei nostri bambini?

    Dovremmo dare un taglio ai libri dei nostri bambini?

    Gennaio è il mese del riordino, delle pulizie, dei tagli per eccellenza! Specie quando smontiamo l'albero di Natale, ne approfittiamo e prepariamo sacchi di cose che non vogliamo più e li portiamo in cantina o alla Caritas.

    Ma con i libri dei bambini facciamo lo stesso? Usiamo il metodo "KonMari"?

    Se ancora non lo sai, il termine “KonMari” rappresenta il metodo concepito dalla guru Giapponese del riordino Marie Kondo. La sua recente serie Netflix, “Facciamo ordine con Marie Kondo”, ha suscitato molte proteste.

    In un episodio infatti Marie chiede a due persone di dare un taglio ai libri che possiedono.

    Buttare via dei libri? Molti amanti della lettura non potevano credere che Marie suggerisse una cosa così assurda!

    Beh quando si tratta di libri per bambini, penso che meno sia meglio. Avere troppi libri può creare difficoltà nel bambino, specie quando deve scegliere quale leggere e sfogliare.

    Solitamente le librerie che abbiamo a casa mostrano solo il dorso e il bambino fa fatica a capire quale libro scegliere.

    È per questo che le nostre librerie sono frontali – I bambini possono vedere le copertine e decidere in maniera facile ed immediata.

    La libreria Tidy Books contiene 85 libri – che potrebbe non andare bene a Marie Kondo, che ha ridotto i suoi libri a solo 30 esemplari –ma è comunque piccola e sottile e non occupa troppo spazio. E il bello è che non devi riempirla per forza con 85 libri.

     marie kondo, riordinare, libri per bambini, librerie per bambini Decluttering: secondo Mari Kondo, meno è meglio, ma funziona anche coi libri dei nostri bambini?

    Quando i miei bambini erano più piccoli, li ho lasciati gestire una piccola selezione di libri per volta così da familiarizzare solo con quelli che avevano. Ho messo via il resto dei libri nell’armadio e ogni mese a rotazione tiravo fuori una nuova parte della collezione così che avessero sempre nuovi libri con cui intrattenersi.

    Penso che Marie Kondo approverebbe. Quando è stata interpellata sulla questione del “taglio” ai libri, la Kondo ha spiegato che se al pensiero di liberarti dei tuoi libri provi rabbia e disagio, allora non devi farlo assolutamente.

    Il suo mantra? “ Se un libro ti da gioia, devi custodirlo! ” E su questo siamo pienamente d’accordo!

    Al prossimo post!

    Geraldine

     

    Geraldine è la fondatrice di Tidy Books, designer CEO, inoltre è mamma di Adele e Emile.  Ha aperto Tidy Books nel suo laboratorio di violini perché non riusciva a trovare la libreria perfetta per sua figlia. Ora le librerie e le soluzioni d’arredo Tidy Books incoraggiano i bambini di tutto i mondo a crescere indipendenti e ad amare la lettura.

  • Sì all’hamburger, ma con un libro a fianco!

    A Dicembre, la catena di ristoranti Frankie & Benny ha dato vita ad una campagna " no telefono” per rendere più piacevole mangiare al ristorante con la famiglia.

    I clienti sono invitati a lasciare i propri cellulari in una scatola sul tavolo e in cambio i bambini mangiano gratis!  Non sarebbe bellissimo se anche altri ristoranti potessero aderire a questa campagna?

    Mi sono messa a pensare ad altri modi per non piazzare i nostri figli davanti a telefoni e tablet quando si esce a mangiare. Ho pensato allora a quanto sarebbe fantastico avere un “book corner” – un angolino del ristorante dedicato ai libri, dove i bambini possano scegliere il loro preferito e portarlo a tavola.

    Noi genitori sappiamo bene quanto sia difficile intrattenerli al ristorante!

    Spessissimo, per non sentire i loro capricci, li piazziamo davanti al cellulare. Potremmo evitarlo se ci fossero dei libri, magari nuovi di zecca, ad attirare la loro attenzione.

    Tra un hamburger e una patatina, i bambini leggerebbero qualche passaggio, e i più piccini potrebbero guardare le figure. I personaggi e le storie li intratterrebbero in maniera più sana!

    Intrattenimento dei bambini al ristorante, angolo lettura, mangiare fuori coi bambini Come intrattenere i bambini al ristorante senza un cellulare o un tablet. Photo Family Nation

    Un angolo lettura sarebbe semplice da allestire, le librerie Tidy Books possono contenere fino ad 85 libri e il loro design sottile fa occupare loro davvero pochissimo spazio! Sono ideate per mostrare i libri frontalmente, rendendo più accattivante e semplice per i bambini sceglierli!

    Esiste anche la versione “piccola biblioteca portatile”, sempre frontale, che grazie ad una comoda maniglia può essere trasportata in tutte le stanze della casa e persino in giardino, magari durante le serate estive! Questa versione contiene fino a 40 libri.

    Ora che ci penso, un book corner sarebbe perfetto anche nelle sale d’aspetto del pediatra o del dentista per tenere occupati i bambini mentre attendono di essere visitati. Anche nei saloni di bellezza o dal parrucchiere, sarebbe una soluzione fantastica! noi mamme potremmo rilassarci con una manicure o un taglio alla moda!

    In certi parrucchieri si possono trovare TV o DVD ma sarebbe meglio farli assorbire da un bel libro che non dal solito schermo, non pensate?

    E voi come intrattenete i vostri bambini al ristorante?

    A presto

    Geraldine

     

    Geraldine è la fondatrice di Tidy Books, designer CEO, inoltre è mamma di Adele e Emile.  Ha aperto Tidy Books nel suo laboratorio di violini perché non riusciva a trovare la libreria perfetta per sua figlia. Ora le librerie e le soluzioni d’arredo Tidy Books incoraggiano i bambini di tutto i mondo a crescere indipendenti e ad amare la lettura.

  • Il dono della lettura, il migliore regalo di Natale

    Il dono della lettura è per me impagabile!

    Io e mio marito, Matthew, ci regaliamo sempre libri durante l'anno, ed è per questo che non ne compro di proposito nel periodo che precede le festività, così la mattina del 25 mi emoziono come una bambina a scartare i regali e scoprire quale libro ho ricevuto.

    Amo però ancora di più il dono della lettura, perché conosco la gioia che si prova!

    Il dono della lettura è il miglior regalo per un bambino!

    Le vacanze di Natale sono perfette per accoccolarsi su una poltrona e godersi i nuovi libri. Potranno volare in paesi esotici, vivere avventure fantastiche e scoprire tante nuove cose, senza uscire dalla propria cameretta.

    In Islanda esiste lo Jolabokaflod che prevede che, a Novembre, ogni famiglia riceva un catalogo di libri in cui scegliere i propri regali per famiglia e amici.

    Alla vigilia, all'apertura dei pacchetti, le persone restano a leggere il loro nuovo libro con una tazza di cioccolata calda o un bicchiere di jólabland (un mix di arancia frizzante e birra). È stupendo che proprio grazie ai libri, genitori e figli possano trascorrere ancora più tempo insieme!

    Se anche tu adori un Natale pieno di libri, la nostra libreria è perfetta per tenere a portata di mano ed in ordine tutti i libri dei tuoi bambini.

    È portatile, ha una comoda maniglia e può essere spostata in giro per poi tornare in cameretta al momento della favola della buonanotte. Una vera e propria biblioteca mobile, così i tuoi bambini avranno sempre i loro libri vicino a loro.

    Quando i miei figli erano più piccoli, usavamo sempre una nostra libreria ed anche ora che sono più grandi, amo comunque condividere il dono della lettura con loro.

    il dono della lettura grazie alla libreria portatile con orologio in legno di tiglio grigio chiaro le nostre librerie portatili sono perfette per avere i libri sempre in ordine

    Più tardi farò un salto in libreria a comprare a mia figlia un regalo per Natale. Lei è appassionata di thriller polizieschi, che io non ho mai letto, girerò tra gli scaffali controllando le recensioni.  Magari potrò scoprire un affascinante nuovo mondo da esplorare insieme a lei questo Natale.

    * State organizzando anche voi al lavoro un “Secret Santa”? Perché allora non copiare l’idea di Benstalk, l'ente di beneficenza di alfabetizzazione nazionale che sosteniamo?  È quella di regalare uno dei tuoi libri e donare loro una somma in beneficienza. Scopri di più qui: https://www.beanstalkcharity.org.uk/fundraisers/beanstalk-secret-santa

    geraldine grandidier, tidy books

    Geraldine è la fondatrice di Tidy Books, designer CEO, inoltre è mamma di Adele e Emile.   Ha aperto Tidy Books nel suo laboratorio di violini perché non riusciva a trovare la libreria perfetta per sua figlia. Ora le librerie e le soluzioni d’arredo Tidy Books incoraggiano i bambini di tutto i mondo a crescere indipendenti e ad amare la lettura.

     

  • Le giornate “letterarie” che i vostri bimbi ameranno

    Amo le destinazioni letterarie, talmente tanto che quando il mio compagno, Matthew ed io abbiamo fatto il grande passo all’inizio di quest’anno, abbiamo deciso di visitare come vi dicevo, lo Yorkshire, il paese di Emily Brontë. È stato in un certo senso come coronare il nostro amore, davvero, perché il primo libro che ho letto quando mi sono trasferita dalla Francia all’Inghilterra è stato proprio Jane Eyre – un regalo di Matthew quando ha scoperto il mio grande amore per la letteratura del 19esimo secolo.

    Portare i bambini a visitare luoghi come questi, può essere un’idea stimolante per avvicinarli alla lettura. Quale modo migliore per farli interessare ai libri, se non facendo loro visitare proprio quei luoghi dove gli scrittori hanno dato vita ai loro personaggi e ai magici mondi che li hanno ispirati

    Potreste iniziare da questi:

    tidy books, literary destinations, literary days out, days out with kids, getting kids reading, literary places, literary tour I libri che hanno ispirato le giornate "letterarie" sulla Libreria Tidy Books

    Il mondo di Beatrix Potter

    Peter il coniglio, la signorina Tittlemouse- incontrerete l’intero mondo dei personaggi di Beatrix Potter in questo viaggio. Potrete fare un salto nella cucina della signorina Tiggy Winkle, vedere Pollicino nascondersi sotto al pavimento e fare una foto al sig. Jeremy Fisher sulla sua barchetta-ninfea. C’è anche un cortometraggio che vi presenta l’autrice e tutte le sue storie. Mentre siete nella Regione dei Laghi, fate un giro anche alla casa della Potter, Hill Top, che è stata mantenuta esattamente come lei l’ha lasciata alla sua morte nel 1943.
    http://www.hop-skip-jump.com/ https://www.nationaltrust.org.uk/hill-top

    Sulle tracce del Gruffalò

    Al parco cittadino di Thorndon,nell’Essex, i vostri bambini potranno usare una mappa o una app per scoprire l’intero cast dei personaggi del Gruffalò – che è tra l’altro il mio “business book” preferito (clicca il link per scoprire cosa intendo). Basterà seguire gli indizi e scoprirete le sculture fatte a mano di tutti i personaggi: il topo, la volpe, la civetta, il serpente e, ovviamente, quella del Gruffalò.
    http://www.visitparks.co.uk/education/gruffalo-trail/

    Il Museo Roald Dahl e lo Story Centre

    Troverete il favoloso mondo di Roald Dahl nella cittadina di Great Missenden, nel Buckingamshire, dove lo scrittore ha vissuto e scritto per oltre 30 anni. I portici sono pieni di cose da vedere da fare per bambini dai 6 ai 12 anni – come realizzare un personaggio, dare vita ad una parola “gobblefunk” (termine coniato nella lingua propria dell’autore), annusare porte di cioccolato e trovare il topolino nel vasetto che non si consuma mai.
    http://www.roalddahl.com/museum

    Il giro del paese di Pooh

    È una vera avventura rintracciare i posti che hanno ispirato l’autore A.Milne e il suo Winnie Pooh. Una mappa vi aiuterà a scoprire i luoghi nell’East Sussex come il bosco dei Cento Acri, dove l’orsetto vive le sue avventure, che in realtà è Ashdown nell’Alta zona di Weald, il villaggio di Nutley, e molte altre location del libro come : “Roo’s Sandy Pit, The Heffalump Trap e Where The North Pole Was”. Un must per i vostri bambini sarà vedere il ponte di Poohsticks ( Winnie Pooh e Ih-Oh fanno gara a far correre dei bastoncini di legno nel ruscello) , luogo ispirato al vero ponte che attraversava un affluente del fiume Medway a Posingford Wood.
    http://www.pooh-country.co.uk

    The Harry Potter Experience

    Agli studi Warner Bros,i fan di Harry Potter potranno entrare nella Great Hall, meravigliarsi nella Foresta Proibita e vedere il treno per Hogwarts sul binario 9 ¾ . C’è anche la possibilità di vedere gli oggetti di scena come il dispenser delle caramelle tutti i gusti più uno e l’intera gamma dei costumi del film. Inoltre potrete scoprire di più sugli effetti speciali usati per dare vita al magico mondo di Harry Potter.
    https://www.wbstudiotour.co.uk/experience

    * E qui in Italia, quali destinazioni letterarie per bambini conoscete e potete suggerirci? Aspetto i vostri commenti!

     

    geraldine grandidier, tidy books

    Geraldine è la fondatrice di Tidy Books, designer e CEO, inoltre è mamma di Adele e Emile. Ha aperto Tidy Books nel suo laboratorio di violini perché non riusciva a trovare la libreria perfetta per sua figlia. Ora le librerie e le soluzioni d’arredo Tidy Books incoraggiano i bambini di tutto i mondo a crescere indipendenti e ad amare la lettura.

  • Prendi un libro, aggiungi i nonni e rilassati!

    Se sei una nonna o un nonno, probabilmente ti senti un po' sollevato che le scuola sta per iniziare. Per quanto tu ami i tuoi nipoti e sei felice di dare una mano nel prenderti cura di loro, scommetto che per tenerli occupati durante le vacanze a fine giornata ci si sente abbasta esausti.

    Ho letto uno studio su come molti dei nonni avrebbero badato ai loro nipoti per più di 600 ore durante le vacanze estive. Sono molte le ore e cercare di tenerli sempre occupati non è facile!

    grandparents reading with grandchildren Leggere insieme, e rilassarsi!

    Naturalmente, leggere con i nipoti è un modo piacevole per trascorrere del tempo insieme. Ed è un’attività piacevole e tranquilla e rilassante - con i nonni che non hanno bisogno di perdere il fiato dietro a nipoti che diventano iperattivi!

    Parlando con alcuni nonni che sono stati in contatto con me che una volta che hanno acquistato un prodotto Tidy Books per uno dei loro nipoti, quando arriva un altro nipotino, sono soliti comprare lo stesso prodotto. Non si tratta solo di trattare i loro nipoti allo stesso modo - ovviamente capiscono l'importanza dei libri nella vita dei loro nipoti e vogliono condividere il piacere di leggere insieme.

    Mi piace vedere un bambino che seleziona il suo libro preferito dalla sua libreria Tidy Books e chiede a nonna o nonno di leggerglielo. Che modo meraviglioso per collegare le generazioni e guardare i tuoi nipoti imparare e crescere. Quando mio figlio, Emile, stava crescendo, amava quando sua nonna Barbara gli leggeva una storia, più di quando lo facevo io o mio marito. Era un momento così speciale insieme, solo loro due.

    Sono ancora lontana dal diventare una nonna, ma spero che un giorno riuscirò a provare tutto questo per me stessa. Nel frattempo, il prossimo mese è il National Grandparents Day il 7 ottobre. E quale modo migliore per festeggiare l'occasione che radunare i nipoti con un buon libro e condividere un po' di tempo insieme. Non è necessario correre sempre in giro!

    geraldine grandidier, tidy books

    Geraldine è la fondatrice di Tidy Books, designer e CEO, inoltre è mamma di Adele e Emile. Ha aperto Tidy Books nel suo laboratorio di violini perché non riusciva a trovare la libreria perfetta per sua figlia. Ora le librerie e le soluzioni d’arredo Tidy Books incoraggiano i bambini di tutto i mondo a crescere indipendenti e ad amare la lettura.

  • Influencer per caso

    Quando ho fondato Tidy Books nel 2004 non avrei mai pensato di diventare una influencer. In effetti, essere alla moda NON era assolutamente ciò che avevo in mente per il mio business. Non ho mai voluto fare cose che sarebbero state alla moda per un periodo per poi cadere nel dimenticatoio. La mia filosofia era - ed è tuttora - progettare mobili e scaffali per bambini senza tempo. Ma sono sempre stata estremamente orgogliosa del fatto che la mia libreria, con i suoi scaffali frontali in modo che i bambini potessero vedere le copertine dei libri, fosse la prima del suo genere.

    Avanzando  rapidamente fino al 2018 sembra che Tidy Books stia di nuovo accidentalmente lanciando un nuovo trend. Secondo Houzz  quasi il 50% dei genitori sceglie il bianco come colore principale nella camera da letto dei propri figli. Ecco perché all'inizio di quest'anno, la nostra iconica libreria bianca è stata presentata all'Houzz of 2018, dove hanno esposto le ultime tendenze di design.

    tidy books, cameretta per bambini neutra, cameretta bambini, design senza tempo, design per bambini I genitori scelgono sempre più il bianco e il legno naturale per arredare le camerette dei loro bambini.

    L'uso del legno come parte di una tavolozza neutrale sta ritornando in auge, e stiamo ricevendo un numero crescente di richieste da parte di blogger e influencer di Instagram che chiedono di presentare la nostra libreria. Essere alla moda ha persino portato alla celebrità televisiva. I fan di Homeland probabilmente avranno riconosciuto la nostra libreria in legno naturale con le lettere nella serie 6 dello show televisivo, inserendosi meravigliosamente nella camera da letto della figlia di Carrie nel loro appartamento alla moda di New York.

    Un look neutro per le camerette dei bambini sembra essere il "must" di quest'anno. È finita su Pinterest e ha persino avuto un ruolo globale, con l'interior designer australiano Kristy Wither che lo ha scelto come trend del 2018. Suggerisce di usare le tinte naturali e intonacate come una tela, aggiungendo poi schizzi di colore con biancheria da letto e plaid (nel caso tu sia interessato, le sue altre tendenze di punta sono i metallizzati, il velluto ... e gli unicorni!).

    Tutto punta a uno stile più unisex per le camerette dei bambini, creando uno spazio adatto a ragazzi e ragazze. E naturalmente è una soluzione di interior design perfetta per una camera da letto condivisa da un giovane fratello e sorella. Che è probabilmente il motivo per cui il grigio è un'altra scelta popolare in questo momento. Beh, per quello dobbiamo aver avuto una sfera di cristallo perché l'anno scorso Tidy Books ha lavorato con un interior designer per presentare una tavolozza di colori senza tempo e armoniosa che includeva il grigio pallido e il grigio scuro. 

    Onestamente, non mi sento di essere di tendenza. Ho sempre optato per colori neutri perché amo i mobili e gli scaffali per bambini che si adattino benissimo ovunque li mettiate in casa. La combinazione di stile e praticità è ciò che caratterizza Tidy Books. Le tendenze vanno e vengono sempre, e per me va bene. Sarò ancora qui a creare bellissimi design senza tempo che possano essere tramandati di generazione in generazione.

     

    geraldine grandidier, tidy books

    Geraldine è la fondatrice di Tidy Books, designer e CEO, inoltre è mamma di Adele e Emile. Ha aperto Tidy Books nel suo laboratorio di violini perché non riusciva a trovare la libreria perfetta per sua figlia. Ora le librerie e le soluzioni d’arredo Tidy Books incoraggiano i bambini di tutto i mondo a crescere indipendenti e ad amare la lettura.

Items 1 to 10 of 46 total

Page:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5


Iscriviti alla Newsletter e ricevi subito il 5% di Sconto sul tuo primo ordine!

Connettiti con noi...

Chiama allo +44 (0)208520 4647 (lun - ven 9am - 5.30pm orario Regno Unito)
oppure lascia un messaggio compilando il CONTACT FORM qui.